Resetta la password

Edizione per cittadini NON UE

Come diventare un residente italiano

€ 0 a € 10000

Ricerca avanzata

€ 0 a € 10000

Risultati della ricerca
4 Agosto 2019

NON EU Citizen Edition – How to become an Italian Resident

Diventare un residente italiano può essere un processo confuso e differisce a seconda che tu sia all'interno o all'esterno dell'UE. Ecco la guida definitiva su come ottenere la tua residenza italiana se non vieni dall'UE. Se si è EU read this.

Se dopo aver letto questa guida sembra ancora una grande montagna, ricorda che ogni prenotazione con Crib Med ti dà diritto a consulenza gratuita con un avvocato specializzato in immigrazione.

Cittadini non UE

Soggiorni che sono meno di tre mesi

Se stai visitando l'Italia per lavoro, turismo o studio per un periodo inferiore a tre mesi, non hai bisogno di un permesso di soggiorno. Tuttavia, devi segnalare la tua presenza nel Paese in uno dei seguenti modi:

  • Se provieni da un paese non Schengen, devi segnalare la tua presenza alle autorità di frontiera e ottenere un timbro Schengen sul documento di viaggio all'arrivo.
  • Se provieni da un paese Schengen, devi segnalare la tua presenza alla Questura locale (la stazione di polizia) e compilare una "dichiarazione di presenza" entro 8 giorni dall'arrivo. Se alloggi in un hotel, puoi inviare il modulo anche lì e ti forniranno una copia.

Soggiorni che durano più di tre mesi

Se hai intenzione di rimanere in Italia per più di tre mesi, dovrai richiedere un Permesso di Soggiorno (o un permesso di soggiorno) all'interno Otto giorni del tuo arrivo.

Esistono diversi tipi di Permesso di Soggiorno a seconda delle circostanze. Ecco i più comuni:

  • Permesso di soggiorno per turismo (per turisti)
  • Permesso di soggiorno per coesione familiare (per coniuge / figlio straniero cittadino italiano)
  • Permesso di soggiorno per lavoro (per un dipendente)
  • Permesso di soggiorno per lavoro autonomo / indipendente (per lavoratori indipendenti / liberi professionisti)
  • Permesso di soggiorno per studio (per studenti)
  • Permesso di soggiorno per dimora (per gli stranieri che non intendono lavorare o studiare)

Permesso di Soggiorno Modulo 1

Come ottenerne uno

Non è il processo più semplice, ma di seguito sono riportati i passaggi 8 che devi prendere per ottenere il tuo Permesso di Soggiorno.

Passo 1: Ritira il tuo kit Permesso di Soggiorno e compila i moduli

  • Puoi richiedere questo kit presso la tua Poste Italiane locale e ti daranno una busta con due moduli (Modulo 1 e 2) e una ricevuta all'interno.
  • Devi completare Modulo 1 e sulla ricevimento.

Passo 2: Ottieni un'assicurazione sanitaria

  • Esistono due opzioni di assicurazione sanitaria:
    • INA (98 euro): per situazioni di emergenza.
    • SSN - Servizio Sanitario Nazionale (150 euro): dà diritto allo stesso trattamento di un italiano (ovvero riceverai un medico di famiglia, accesso a specialisti e tariffe ridotte per le cure mediche).
  • La differenza chiave tra INA e SSN è il loro periodo di tempo.
    • INA è valido per l'anno 1 dalla data di pagamento.
    • SSN è valido da 1st di gennaio fino a 31st di dicembre, quindi non importa quando lo ottieni, scade sempre su 31st di dicembre.

Per saperne di più su come ottenere la tua Tessera Sanitaria qui.

Passo 4: Preparare i tuoi documenti

  • Prima di poter spedire via i documenti, è necessario inserire i seguenti documenti nella busta:
    • Modulo 1 e 2 con la ricevuta
    • Una fotocopia del passaporto o del documento di viaggio (con il visto d'ingresso se necessario)
    • Documenti che supportano la tua richiesta per il tipo specifico di permesso (ad esempio una copia del certificato dello studente, un contratto di lavoro valido con una busta paga)
    • Una copia della ricevuta dell'assicurazione sanitaria
  • Dovrai anche acquistare un 16 euro Marca da Bollo che è un tipo speciale di francobollo. Puoi acquistarli in qualsiasi Tabaccaio.

Passo 5: Invia tutto via

  • Dovrai recarti in un ufficio postale che ha uno "Sportello Amico" con la busta UNSEALED. Eccone alcuni che ce l'hanno:
    • Cordusio: Via Cordusio 4 - Stazione della metropolitana, linea 1: Cordusio

Aperto: dal lunedì al venerdì 08: 20 - 19: 00; Sabato 08: 20 - 12: 35

    • Bovisa: Piazzale Costantino Nigra 1 - Bus 90 e 91, tram 2

Aperto: dal lunedì al venerdì 08: 20 - 19: 00; Sabato 08: 20 - 12: 35

    • Cadorna: Via Giosué Carducci 7 - Stazione della metropolitana, linea 1 e 2: Cadorna.

Aperto da lunedì a venerdì 08: 20 - 19: 00; Sabato 08: 20 - 12: 35

    • Moscova: Via della Moscova 30 - Stazione della metropolitana: Turati, Moscova.

Aperto: dal lunedì al venerdì 08: 20 - 19: 50; Sabato 08: 20 - 12: 35

    • Loreto: Viale Andrea Doria 48 - Stazione della metropolitana, linea 1 e 2: Loreto

Aperto: dal lunedì al venerdì 08: 20 - 19: 00; Sabato 08: 20 - 12: 35

    • Dovrai anche pagare due commissioni:

46 euro per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico

30 euro per inviare il kit

    • Ti daranno una ricevuta che mostra l'ora, la data e il luogo dell'appuntamento alla Questura (stazione di polizia) - non perderlo!

Passo 6: Vai al tuo appuntamento

  • Quando arriva il tuo appuntamento, devi prendere:
    • Il passaporto
    • La ricevuta dell'assicurazione sanitaria
    • I documenti giustificativi originali
    • Foto recenti di 4, formato tessera
    • Un estratto conto (che indica che hai circa 5,800 euro nel tuo account)
  • Dopo l'appuntamento, riceverai un SMS quando la tua carta è pronta in modo che tu possa andare a ritirarla.

Domanda di residenza

Dopo aver richiesto o ricevuto il permesso di soggiorno, è necessario registrarsi al Comune.

Cosa devi portare

Per richiedere la registrazione, è necessario presentare:

  • L'originale e una fotocopia del modulo di registrazione compilato
  • L'originale e una fotocopia del tuo Codice fiscale
  • L'originale e una fotocopia del tuo Permesso di Soggiorno (o della ricevuta dell'ufficio postale se non l'hai ancora ricevuto)
  • Un documento d'identità (ad es. Passaporto)
  • Documenti relativi alla situazione della sistemazione
  • Un certificato di matrimonio più una traduzione italiana (se necessario)
  • Documenti giustificativi a seconda della situazione (disponibili al link seguente)

Tutti i documenti sopra menzionati sono disponibili per il download nella seguente pagina: https://www.comune.milano.it/servizi/iscrizione-anagrafica-per-cittadini-extra-ue

Invio della domanda

Puoi andare di persona, inviare un fax o pubblicare la tua domanda.

Di persona:

  • Trova il tuo anagrafe più vicino (l'Ufficio Anagrafe) qui: https://www.comune.milano.it/servizi/sedi-anagrafiche
  • Registrati e crea un account in modo da poter prenotare un appuntamento online
  • Fissare un appuntamento tramite il sito Web presso l'ufficio prescelto (tenere presente che potrebbe esserci una lunga attesa!)
  • Arriva presto per il tuo appuntamento e porta con te tutti i documenti necessari

* Se vai senza appuntamento, probabilmente ti verrà detto di prenderne uno o dovrai aspettare a lungo, quindi è meglio prenotare online *

Fax:

  • Invia un fax con i tuoi documenti e documenti a: + 39.0288460164

Inviare:

  • Invia una raccomandata (posta raccomandata) in caso di trasferimento di residenza dall'estero o da un altro comune italiano a:
    • Foreign Office, Area Services to the Citizen, Via Larga, 12-20122 Milano
  • O in caso di cambio di residenza all'interno dello stesso comune a:
    • Registro degli uffici di coordinamento, presso l'Area Servizi ai cittadini, Via Larga, 12-20122 Milano

Cosa succede dopo

Quindi, la parte difficile è finita e ora, l'applicazione deve solo essere verificata. Entro 45 giorni dal deposito dei documenti, un funzionario verrà a casa tua per confermare l'indirizzo.

Non preoccuparti se non sei a casa o non rispondi alla porta, lasceranno una carta con un numero da chiamare o una data e un'ora in cui torneranno. Successivamente, sarai in grado di andare a ritirare il tuo certificato di residenza!

Una via alternativa: residenza elettiva

Il visto di residenza elettiva è per gli stranieri, come i pensionati e le persone con alti redditi e attività finanziarie, che hanno scelto di risiedere permanentemente in Italia, sostenendosi senza fare affidamento sul lavoro in Italia. Sii consapevole di te non può finanzia il tuo soggiorno in Italia attraverso l'impiego di qualsiasi tipo.

Anche tu impossibile applicare per il visto di residenza elettiva in Italia. È necessario presentare domanda presso il Consolato italiano che copre la residenza di casa.

Come applicare

Prima di andare al Consolato, è necessario ottenere un modulo di domanda di visto (potrebbe essere diverso per ogni ufficio, quindi assicurarsi di ottenere quello corretto). Completa il modulo ma non firmarlo poiché deve essere firmato di fronte a un funzionario.

Quindi, puoi prenotare un appuntamento ma ricorda che di solito c'è un lungo periodo di attesa, quindi preparati ad aspettare.

Cosa portare

Quando arriva il tuo appuntamento, ecco cosa portare:

  • Il modulo di domanda compilato
  • Due recenti fotografie formato tessera con sfondo bianco, viso intero e vista frontale
  • Un passaporto valido con data di scadenza almeno tre mesi dopo la fine del periodo di visto richiesto (con una pagina vuota per l'adesivo del visto)
  • Prova di sufficienti risorse finanziarie, come i recenti estratti bancari
    • Per una sola persona il requisito finanziario minimo è di 31,000 euro (o importo equivalente in valuta locale)
    • Per una coppia sposata, il minimo è di 38,000 euro
    • È necessario un ulteriore 20% per ogni figlio a carico
  • Prova della tua capacità di generare risorse finanziarie sufficienti che dovrebbero continuare (ad esempio reddito da locazione immobiliare, pensioni, prestazioni di sicurezza sociale)
  • Certificato di matrimonio e certificato di nascita tradotto e legalizzato (se necessario)
  • Prova che hai un posto dove stare in Italia (ad esempio una copia certificata del tuo contratto di locazione o contratto di acquisto di proprietà)
  • Prova dell'assicurazione sanitaria che soddisfa i requisiti minimi:
    • Copre le spese mediche (ad es. Visite mediche, degenze, prescrizioni, giri in ambulanza)
    • Fornisce almeno 30,000 euro di copertura per persona all'anno
    • Disponibile in tutti i paesi membri dell'Unione Europea
    • Valido per un anno
  • 116 euro a persona (contanti o vaglia postale) per la tassa per la domanda di visto (puoi pagare nella tua valuta locale)

** Se stai presentando una domanda per il coniuge o i figli, ricorda di presentare una domanda separata per ciascuno di essi **

Cosa succede dopo

Dopo aver inviato tutti i documenti, dovresti ottenere il visto tra 60 e 90 giorni. Attenzione che durante questo periodo, il passaporto deve essere lasciato al Consolato.

Quando ricevi il visto, avrà una data di rilascio, una data di inizio e una data di scadenza. La data di scadenza è generalmente 365 giorni dopo la data di inizio.

Quando arrivi in ​​Italia

Entro otto giorni dall'arrivo, è necessario richiedere il permesso di soggiorno dopo il quale è possibile richiedere di essere un residente registrato.

NOTA BENE:

Questo articolo è destinato a discussioni educative e contiene solo informazioni generali su questioni legali. Non è un parere legale e non dovrebbe essere trattato come tale.

Ricco
Latest posts by Rich (vedere tutte le)
Categoria: Roma, Blog, Milano